UN ASCOLTO DAVVERO SPECIALE

Una trasmissione in VLF incisa in un disco!

E' da diverso tempo che cercavo sul web un audio-clip che potesse farmi rivivere l'emozione di riascoltare "la voce" dell'ormai spenta stazione di Rugby "GBR" sui 16 Khz.

Leggendo quà e là in cerca di notizie, ho scoperto che ciò che per tempo ho affannosamente cercato, è presente in tantissime case sparse un po' ovunque per tutto il mondo, anche in case di persone che non hanno nulla a che fare con la radio.

Chi di voi, soprattutto quelli che come me che hanno passato gli "anta", non conosce o non ricorda, almeno per sentito dire, l'album "Tubular Bells" di Mike Oldfield?

Ciò di cui stiamo parlando non ha nulla a che fare con le belle canzoni registrate su quell'album, ma 37 anni fa probabilmente è successo un qualche piccolo "incidente tecnico" che ha lasciato per sempre una traccia viva di questa storica emittente.

Quando Mike Oldfield registrò Tubular Bells nel 1972, il segnale di Rugby è stato ricevuto in studio, e in qualche modo registrato sul master insieme con la musica.

Bene, oggi grazie ad alcune interessanti tecniche, siamo in grado di "vedere" e soprattutto di sentire le parti di questa registrazione, di quando GBR operava in CW.

Ma come è stato possibile ciò? Presto detto: Tubular Bells è stato registrato tra la fine del 1972 e l'inizio del 1973 al "Manor Studio" del villaggio di Shimpton-on-Cherwell, in Oxfordshire, ma in una zona situata ad oltre 35 miglia da Rugby, quindi non proprio dietro l'angolo. Infatti non vi è alcuna traccia di ronzio sulla registrazione del disco, tale da imputare il fenomeno ad una cattiva schermatura di un cavo.

Le cause più accreditate sono quelle imputate alla testina di riproduzione del registratore master, oppure alla capsula di un microfono dinamico, le cui bobine, sia nel primo che nel secondo caso, potrebbero aver avuto un'induttanza che, magari combinata alle capacità dei cavi o dei circuiti a cui erano collegate, risuonavano proprio a 16 kHz. In questo modo si sarebbe creato proprio un "Loop" ricevente e l'attrezzatura audio, essendo altamente professionale, ha registrato senza alcun tipo di problema il segnale.

Nello spettrogramma in figura si può vedere chiaramente il segnale morse "VVV GBR", si trova all'inizio del brano "Tubular Bells part1".

Ciò è stato possibile utilizzando il potente software "Spectrum Lab" di DL4YHF, che converte il segnale audio da16 kHz a 800 Hz, e successivamente applica un filtro stretto CW.

Francesco